Educazione all'affettività e sessualità

In considerazione della pubertà, con i grandi cambiamenti che genera a livello fisico e psicologico, e delle pesanti restrizioni ai rapporti umani dovute alla gestione dell’emergenza Covid-19 degli ultimi 2 anni, gli studenti manifestano un crescente desiderio di confronto, riflessione e approfondimento sul tema della crescita adolescenziale, a cui la scuola ha il dovere di rispondere. 

Al fine di promuovere un atteggiamento positivo e responsabile verso sessualità e salute, di favorire la conoscenza e l’accettazione di sé, e di favorire rapporti corretti fra coetanei, liberi da pregiudizi, luoghi comuni e stereotipi, gli operatori del Consultorio Familiare “Il Campuccio” opereranno in due fasi. Nella prima fase, esplorativa, verrà sottoposto agli studenti delle classi quarte un questionario, da compilare in forma anonima, con lo scopo di far emergere le tematiche specifiche che maggiormente li interessano. Nella seconda fase, operativa, gli esperti del Consultorio terranno due incontri in ogni classe, in forma di discussione partecipata, nei quali risponderanno alle domande degli studenti per fornire loro un quadro corretto e quanto più esaustivo possibile delle dinamiche legate a sessualità e affettività durante l’adolescenza. 

educazione affettività